Grillo e cinque stelle

Come si fa a volergli male? Come si fa a volergli bene? Ci ha fatto ridere, ci ha fatto riflettere, ha preso una china che non si capisce o meglio quello che si capisce non tanto ci piace. In ogni caso merita attenzione.

Elettore 5 stelle ex di sinistra quando fai così, ti odio. Amico mio - di Ricciolidoro -

  L'ambiente che frequento, il circolo degli amici storici per intenderci, è composto da gente di sinistra, che viene dal movimentismo degli anni '70 e altre realtà e poi si è evoluto, più o meno diversamente, negli ultimi 20 anni. 

 


leggi di più 3 Commenti

Grillo,l'eiaculazione precoce, l'impotenza, i giornalisti

Parlano solo i capogruppo, poi parlano solo i portavoce fatti venire dall'esterno, gente capace, gente che impedisce ai poveri parlamentari del movimento 5 stelle di essere mangiati dalla cattiveria della stampa. Va bene, ci sono degli eletti ,considerati dal titolare della ditta, incapaci di spiegare le proprie ragioni, mi viene da


leggi di più 1 Commenti

Saremo responsabili? Uno sfogo irresponsabile. - di Nonpercaso -

Diciamocelo con forza: sesemorottiercazzo di fare i responsabili.

Eh, vabbeh, ma proprio rotti. Con sta storia che noi siamo i responsabili, che il paese è in pericolo e noi lo dobbiamo salvare. Già, noi lo dobbiamo salvare. E gli altri, che fanno?

Allora, abbiamo i trionfatori delle elezioni impegnati a fare la rivoluzione e se ci provi


leggi di più 0 Commenti

La rivoluzione di Grillo. sincretismo funzionalista. - di Nonpercaso -

I fenomeni di sincretismo religioso hanno contrassegnato l'espansione storica della cultura occidentale o il radicamento del cattolicesimo negli strati popolari. E rappresentano la mediazione tra la rappresentazione del mistico nella visione autoctona dello spiritualismo dei poveri e l'immaginifico sovrastrutturale della mitologia cristiana. Fenomeni tollerati ed anzi sollecitati dai chiesastici ufficiali, per evidenti ragioni di convenienza.

 


leggi di più 0 Commenti

Grillo, la ragazza, la televisione

Io la chiamo ragazza, ma mica è una ragazza, quella volta che la vidi, calma, a me sembrò calma, sedersi davanti una macchina a Roma in via del Corso seguita poi da altre numerose persone fino a bloccare il traffico. Automobilisti increduli, bus di linea, taxi e poi la polizia, increduli davanti a tanta determinazione.


leggi di più 3 Commenti

L'ecumenico

La scenetta è livida il giusto, un signore capellone che si muove e gesticola ma il suo è un linguaggio pacato, non sta facendo polemica, non ha le vene del collo ingrossate, non ha un microfono in mano. Un vecchio arzillo fra telecamere e altre persone sfocate che riprendono o ascoltano. La domanda cui il vecchio


leggi di più 0 Commenti